giovedì, ottobre 06, 2005

Plus Tard Crocodile


L'avevo aspettato con ansia, il secondo album dei louise attaque mi aveva rapito conquistato in una mattina di aprile di tanti sabati fa, ora l'ho cercato prima nei negozi e poi su internet e alla fine sono riuscito ad ascoltartlo e all'inizio proprio non mi era piaciuto.
Al contrario di quello che professo sempre, maggioer varietà da parte di un artista, ero deluso dal fatto hce fosse molto diverso dal primo che mi aveva totalmente soggiogato e conquistato .
Poi ad un secondo ascolto più calmo, meno orgasmico meno desideroso di trovare il passato, ma più prono ad accettare buona musica ho scoperto che l'album non è male.
Certo non ci sono brani trascinanti come le nuit parisienne o la bellissima ton invitation che da soli rendono un album normale un capolavoro ma ci sono canzoni che ti danno energia e una sufficente varietà per non essere monotoni e noiosi da ascoltare.
A mio avviso non ci sono brani che spicchino ma si tratta di una solida compilation frutto di un ottimo lavoro di studio che nasce dalla voglia di tornare assieme dopo che per molti anni (4/5) i vari membri del gruppo avevano tentato nuove strade la più nota delle quali è stata quella dei tarmac.

cyrnano critico musicale vi saluta con la voce roca dal mal di gola ( autunno di m)

Luoise Attacque
A Plus Tard Crocodille

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Sigh...fa davvero troppo freddo per essere ottobre... uffi...rivoglio l'estateeeeeeeeeeeee
smack smack dolce nano
M.

9:31 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home