martedì, settembre 13, 2005

petrolio

Ieri ho letto due articoli in cui si denunciava che il petrolio sta finendo e che presto la produzione mondiale comincerà a contrarsi.
Le formule matematiche che hanno prodotto lo stesso fenomeno negli stati uniti sono chiare e limpide : è ineluttabile.
Diversi geologi hanno fatto l'eserizietto e anche se le date variano una cosa è certa succederà presto che il petrolio a basso costo finirà.
COme disse uno degli intervistati :" per la prima volta l'uomo passerà da un era all'altra non per sua volontà ma per esaurimento della materia prima".
Pare che le industrie petrolifere non investano in raffinerie perchè sanno che il bussiness sta pre diventare antieconomico.
Tanti segnali dimostrano, a parere loro, che la cuccagna è finita.
Allora che cosa fare?
Macchine ad idrogeno sono una risposta, quelle ibride anche, centrali nucleari e poi ne esocno di nuove tutti i giorni delle piccole pile ricaricabili vengono alimentate dal nostro camminare.
Certamente dovremo impare a consumare meno energia elettrica, abituarci a vivere in case meno riscaldate e meno raffreddate e forse rincunciare ad un po di auto per usare il trasporto pubblico.
Certamente per motivi economici e geopolitici dovremo fare qualche sacrificio e chi di dovere dovrà fare degli sforzi di fantasia.
cyrnano che stamattina si è anche fatto la barba guardandosi allo specchio.

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Chissà magari avremo meno inquinamento.
Wowwwwwwwww stamani ti sei pure guardato allo specchio la notte ti ha fatto alzare di qualche centrimetro? :P :D
smack smack smack dolce A.
M.

9:00 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home