lunedì, settembre 12, 2005

lo stadio

Sabato sera sono tornato allo stadio ed ero preoccupato epr come sarebbero cambiate le cose con la legge pisanu ebbene a parte il cancello da cui sono entrato ( e ne ho guadagnato non avendo trovato coda) non è cambiato nulla.
Certo la posizione allo stadio è un po più ravvicinata anche se vedo il campo un po a strisce causa i vetri in plexiglass che dovrebbero impedire il passaggio tra anelli.
Quando i giocatori corrono sulla fascia sotto di me ogni tanto perdo la loro visione perchè sono nascosti dietro a sti piloni arancioni.
Pensavo anche di aver preso dei posti più centrali (non ci azzecco mai) .
LA cosa buona è che attorno a me ci sono delle persone civili che chiacchierano in maniera intelligente di calcio e sparano cazzate a raffica oppure non grugniscono in preda al panico come il mio collega dello scorso anno.
Costrui era talmente ansioso che si girava durante la battuta di calci d'angolo contro e calci di rigore a favore.
Gli ultra hanno inscenato una protesta contro la legge e non hanno tifato per 15 minuti,
Il silenzio era un po irreale ma il supporto verso iragazzi non è certo mancato.
Gli utra lamentano di essere gli unici a pagare nel mondo del calcio, dimenticano forse che i loro sono reati penali contro la persona dimenticano che il fatto che non si sparino fumogeni aiuta i tifosi del primo anello a non dovers scappare per i primi minuti di ogni tempo al fine di non venire incendiati dai tizzoni roventi.
Dimenticano che i cori razzisti sono men che eleganti e sono parecchio offensivi etc. etc. etc.
E poi se non gli vanno bene le leggi e tutto il resto disertino lo stadio no? ci sono tanti altri modi per riempire le giornate no?
Cyrnano perplesso vi saluta

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Mi sa che tutte queste innovazioni sul calcio sono l'ennesima presa per i fondelli....tanto quelli con i fumogeni entrano lo stesso e magari rompono le scatole ai tifosi che si fanno gli affari loro e che vanno allo stadio per divertirsi e nn per fare danni.
Concordo con quello che dici sugli ultra: se nn gli piacciono le regole che se ne stiano buoni buoni a casa mica sono obbligati ad andare allo stadio!
smack smack smack a cyrnano.
M.

2:52 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home