giovedì, settembre 01, 2005

hornby

Non buttiamoci giù

Mi sono avvicinato un po titubante a questo libro perchè dopo che con febbre al 90° e alta fedeltà mi aveva conquistato con il suo modo semplice ironico e reale di parlare del mondo.
Mi sono subito identificato nelle cose che scriveva e aveva trovato i suo libri uno specchio fedele della realtà.
Poi era arrivato come essere buoni e mi aveva completamente perso perchè il libro era piatto e molto forzato come poco sentito.
Ho cominciato non buttiamoci giù un po prevenuto anche se con la segreta speranza che il penultimo romanzo era stato solo un'errore di sbaglio.
Il libro raccontato a 4 voci con ogni personaggio che pone il suo lato della vicenda è davvero interessante i persoaggi sono rappresentativi delle loro tipologie umane ma non mi appaiono stereotipati e si lasciano amare ed odiare come delle vere belle persone.
Attorno a loro come in tutti i libri di hornby scorre un mondo che si può sentire nostro.
E il messaggio positivo in un universo che sembra portato verso un nichilismo suicida è davvero rinfrescante.
Un libro da gustare come un vinello frizzante di quelli che rinfrescano e vanno giù che è un piacere.


Non buttiamoci giù 1ª ed.Nick Hornby
Prezzo di copertina: Euro 15,50

2 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Concordo pienamente con quanto dici. Ho letto anch'io "Non buttiamoci giù" un pò titubante perchè sapevo che tutto partiva dalla voglia di suicidarsi dei quattro protagonisti ma ben presto ho dovuto ricredermi. E' un libro tutt'altro che deprimente anzi riesce a catturarti e a farti divertire dalla prima all'ultima pagina tenendoti con il fiato sospeso e con la voglia di arrivare al più presto alla fine.

Smack al cyrnano letterario
M.

9:29 AM  
Anonymous alicetta said...

molti cartoni non li ha proprio visti,non li facevano più, sigh! come bia (so ancora l'alfabeto a memoria), daitarn III, judo boy,e quelli che ha visto hanno una siglia orribile ^__^
però hai ragione tu, l'età potrebbe non contare, starò a vedere...ma fa impressione vedere che c'è davvero una generazione tra noi due. quando io avevo 18 anni e andavo a ballare lui non faceva ancora la prima elementare!
però a mia discolpa posso dire che dimostra più di 20 anni...
vabbè... un bacio e buona serata cyrano

7:21 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home